L’estensione del conflitto

By |

In seguito alla dichiarazione di guerra alla Russia, la Francia – conformemente agli accordi dell’Intesa – mobilitò il suo esercito; il 3 agosto 1914 la Germania dichiarò guerra alla Francia e il 4 agosto anche l’Inghilterra intervenne nel conflitto.

L’Italia non entrò in guerra, almeno per il momento, perché la Triplice Alleanza aveva un carattere difensivo e l’Austria non aveva previamente avvisato il governo italiano dell’attacco alla Serbia. Il 23 agosto 1914 il Giappone intervenne a sua volta, in sostegno dell’Inghilterra e con l’intento di riottenere i possedimenti tedeschi nel Pacifico. La guerra era, ormai, divenuta mondiale.